question-mark-1872665_1920.jpg

FAQ

Come funziona il Superbonus?


Il cd. Superbonus si applica per interventi di efficientamento energetico (es. cappotto termico e sostituzione caldaia) e di messa in sicurezza antisismica degli edifici con un’aliquota di detrazione del 110% del costo degli interventi effettuati. Questa aliquota si applica a: spese sostenute dal primo luglio 2020 al 30 giugno 2022. spese sostenute entro il 31 dicembre 2022 nel caso di interventi effettuati sulle parti comuni dei condomini o di edifici composti dalle due alle quattro unità immobiliari, per i quali alla data del 30 giugno 2022 siano stati effettuati lavori per almeno il 60% dell’intervento complessivo. Il beneficiario potrà scegliere se: utilizzare la detrazione spettante in cinque quote annuali di pari importo optare per lo sconto in fattura applicato dai fornitori, oppure per la cessione del credito ad altri soggetti, compresi gli istituti di credito con facoltà di successiva cessione. L’impresa o le imprese, che effettueranno lo sconto, acquisiranno un credito d’imposta pari al 110% dello sconto applicato in fattura. Tale credito d’imposta sarà utilizzabile in compensazione nello stesso numero di quote annuali di pari importo in cui sarebbe stata fruita la detrazione.




Chi può usufruire del Superbonus?


Potranno beneficiare della detrazione al 110%: i condomìni e le persone fisiche, al di fuori dell’esercizio di attività di impresa, arte o professione, per interventi su edifici composti da due a quattro unità immobiliari distintamente accatastate, anche se posseduti da un unico proprietario o in comproprietà da più persone fisiche per interventi sulle parti comuni le persone fisiche, al di fuori dell’esercizio di attività di impresa, arti e professioni, su unità immobiliari gli Istituti autonomi case popolari (Iacp). le cooperative di abitazione a proprietà, per interventi realizzati su immobili dalle stesse posseduti e assegnati in godimento ai propri soci le organizzazioni non lucrative di utilità sociale, le organizzazioni di volontariato iscritte nei registri di cui all’articolo 6 della legge n. 266/1991 e le associazioni di promozione sociale iscritte nel registro nazionale e nei registri regionali e delle province autonome di Trento e Bolzano le associazioni e società sportive dilettantistiche nel limite di interventi destinati ai soli immobili o parti di immobili adibiti a spogliatoi.




Quali sono gli interventi necessari per usufruire del Superbonus?


Per quanto riguarda il Superbonus per gli interventi di efficientamento energetico sarà necessario effettuare almeno uno dei seguenti interventi trainanti al fine di usufruire della detrazione maggiorata al 110% ed eventualmente dello sconto in fattura o della cessione del credito: intervento di isolamento termico delle strutture opache (ad esempio il cosiddetto cappotto termico) sulle superfici verticali, orizzontali e inclinate che interessino almeno il 25% della superficie disperdente lorda dell’edificio. L’edificio interessato può essere un condominio, un edificio composto da due a quattro unità immobiliari distintamente accatastate posseduto da un unico proprietario o in comproprietà da più persone fisiche, un edificio unifamiliare, oppure un’unità immobiliare situata all’interno di edifici plurifamiliari purché sia funzionalmente indipendente e disponga di uno o più accessi autonomi intervento sulle parti comuni dell’edificio per la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti centralizzati dotati di caldaie a condensazione ad acqua , o pompe di calore e sistemi ibridi impianti di micro cogenerazione collettori solari per la produzione di acqua calda destinati alla climatizzazione invernale, alla climatizzazione estiva nel caso di pompe di calore reversibili, e alla produzione di acqua calda sanitaria.




Quali sono gli interventi a cascata nel Superbonus?


Ad almeno uno degli interventi trainanti, si possono abbinare i cd. interventi trainati, come ad esempio: Infissi con elevate prestazioni, incluse strutture accessorie (scuri o persiane, cassonetti incorporati nel telaio dell’infisso) schermature solari (tende da sole avvolgibili, cappottine, tende a rullo, pergole con schermo in tessuto) e chiusure oscuranti ( persiane, tapparelle, veneziane, frangisole) sistemi di building automation per la gestione automatica personalizzata degli impianti di riscaldamento o produzione di acqua calda sanitaria o di climatizzazione estiva. installazione di impianti fotovoltaici installazione di colonnine per la ricarica di veicoli elettrici Per questi interventi, si potrà godere di una detrazione al 110% sul valore complessivo di tutti gli interventi, a condizione che tali lavori siano eseguiti congiuntamente ad almeno uno degli interventi strutturali, i cd. trainati. Gli interventi eseguiti devono comportare nel loro complesso il miglioramento di almeno due classi energetiche oppure, ove non possibile, il raggiungimento della classe energetica più alta.




Che cos'è il Sismabonus?


Il Sisma Bonus rientra nel Superbonus con detrazione al 110% e riguarda qualsiasi intervento di ristrutturazione volto a migliorare la prestazione sismica ovvero a ridurre il rischio sismico di edifici ubicati in zone a rischio sismico 1, 2 e 3. La detrazione fiscale spetta anche in caso di demolizione e ricostruzione, a patto di migliorare la classe di rischio sismico dell’edificio. Rientrano nelle agevolazioni gli interventi di adeguamento antisismico relativi a: esecuzione di opere per la messa in sicurezza statica, in particolare sulle parti strutturali. Gli interventi devono essere realizzati sulle parti strutturali degli edifici o complessi di edifici collegati strutturalmente e comprendere interi edifici e, ove riguardino i centri storici, devono essere eseguiti sulla base di progetti unitari e non su singole unità immobiliari; interventi di riduzione del rischio sismico che determini il passaggio ad una o due classi di rischio inferiori e nelle zone a rischio sismico 1, 2 e 3 anche mediante demolizione e ricostruzione di interi edifici, allo scopo di ridurne il rischio sismico, anche con variazione volumetrica rispetto all’edificio preesistente, ove le norme urbanistiche vigenti consentano tale aumento.




Che cos'è la conformità urbanistica per il Superbonus 110%?


La Conformità Urbanistica è un documento essenziale per beneficiare degli incentivi statali per ristrutturare e riqualificare la propria casa a costo zero. La verifica serve per verificare la presenza di eventuali illeciti e abusi edilizi che potrebbero causare la perdita del beneficio fiscale. Ciò che consente di verificare con certezza la presenza o meno di un abuso edilizio è il titolo edilizio (CILA, SCIA, PdC, ecc.) depositato nel Comune di riferimento. Con la Conformità Urbanistica si attesta la corrispondenza tra lo stato di fatto e il titolo edilizio con cui è stata autorizzata la costruzione di uno specifico immobile.




Che cos'è L'APE?


L’APE (Attestazione di Prestazione Energetica) è un attestato – redatto da un tecnico abilitato tramite un sopralluogo all’immobile – che consente di avere tutte le informazioni su come è stato costruito un edificio sotto il profilo dell’isolamento termico e del consumo energetico. L’APE è un documento ufficiale valido 10 anni ed è obbligatorio: per gli edifici di nuova costruzione e per quelli sottoposti a demolizione e ricostruzione per gli edifici esistenti (in caso di compravendita e di nuovo contratto di locazione) in caso di lavori di ristrutturazione importante Per l’accesso alle detrazioni fiscali (EcoBonus e SuperBonus 110%) previste per gli interventi di efficientamento energetico, il miglioramento della classe energetica va dimostrato mediante l’APE. Il Decreto Rilancio ha introdotto il concetto di APE convenzionale per dimostrare il miglioramento di almeno due classi energetiche, attraverso la redazione prima dei lavori di un Attestato di Prestazione Energetica, da confrontare con un altro da redigere dopo l’esecuzione degli stessi. Si tratta dei cosiddetti APE ante e post intervento.





Apply Today

This is a Paragraph. Click on "Edit Text" or double click on the text box to start editing the content.

123-456-7890